Friday, November 18, 2011

L’atomo e l’elettrone

Questa spiegazione sull’atomo è molto semplificata... per saperne di più puoi vedere questo video:

 
 
Tutta la materia (cose, animali, persone) sono fatte di atomi.
Gli atomi sono molto piccoli, praticamente invisibili: sono grandi nell’ordine di 1 x 10-10 metri, cioè 0,0000000001 metri.

Per farti un’idea delle dimensioni e di cosa significa la notazione esponenziale, puoi andare a vedere la simulazione fatta a questo link sul sito di Microcosm, del CERN (centro europeo per la ricerca nucleare).


 
Il modello dell’atomo più diffuso (quello di Bohr-Sommerfeld) è questo:


Protoni e neutroni formano il nucleo. Attorno al nucleo girano gli elettroni, seguendo dei percorsi chiamati orbite. L’atomo si può paragonare ad un pianeta con tante lune.

Elettroni e protoni hanno ciascuno una forza, chiamata “carica”.

L’elettrone ha carica negativa (possiamo indicarla con il segno meno ed il colore blu).
Il protone ha carica positiva (segno più e colore rosso).
Il neutrone non ha carica, è neutro.

Per essere stabile, l’atomo deve avere lo stesso numero di protoni ed elettroni (la stessa quantità di + e -).

Le orbite che hanno gli elettroni possono essere più o meno distanti dal nucleo: gli elettroni più distanti sono meno legati al nucleo, di conseguenza è possibile che si stacchino dall’atomo per andare in un altro atomo.


Post a Comment