Thursday, February 9, 2012

Esercizio sulla Legge di Ohm (come risolvere un problema?)

Ecco un esercizio simile a quelli fatti oggi in classe (9 febbraio 2012 - Prima elettrici).

Per risolvere i problemi occorre darsi un metodo di soluzione. Con questo semplice esempio vi suggerisco una modalità per risolvere tutti i problemi (anche quelli più difficili) che faremo in elettrotecnica (uno dei tanti metodi: ognuno usi quello che preferisce!): in questo caso ci aiutiamo con i colori.

1) Esercizio sulla legge di Ohm
Calcolare la d.d.p. (differenza di potenziale - tensione n.d.r.) che si deve applicare ai capi di un conduttore di resistenza 500 kohm affinché esso venga percorso da una corrente di intensità 4mA.
Soluzione
1) Cosa trovare? La differenza di potenziale, cioè una tensione: V = ?

2) Quali sono i dati? R = 500 kohm
                                I = 4 mA

3) Che formula usare? Cerchiamo una formula che contenga le nostre grandezze; in questo caso V, R ed I sono legate dalla Legge di Ohm, quindi: V = R * I

4) Convertire: potremmo fare i calcoli con le grandezze espresse come le dà il testo, ma in questo caso dovremmo stare attenti a come esprimere l'unità di misura finale. Decidiamo, questa volta, di convertire subito le grandezze:
500 kohm = 500000 ohm
4 mA = 0,004 A


5) Facciamo i calcoliV = 500000 * 0,004 = 2000 V = 2 kV

6) Scriviamo il risultato: V= 2kV

Nota bene: il modo migliore di effettuare le operazioni sarebbe quello di usare i fattori di moltiplicazione espressi come esponenziali e quindi sfruttare le regole delle potenze:

 
 
che si ottiene con questi passaggi:



Post a Comment